it Italiano

Piccoli scacchisti crescono!

Sabato all’insegna dei piccoli scacchisti al Bollate Chess Club. Nel pomeriggio di sabato 13 novembre una serie di attività hanno accolto ben 23 bambini dai 6 ai 13 anni affascinati dalle sessantaquattro caselle.

Una lettura interpretata da Vera, la “Regina della scacchiera”, ha introdotto i bambini all’interno di un castello magico, ricco di personaggi misteriosi.
Nessuno osa entrare in questo castello. Soltanto poche persone che portano con sé piccole tavolette di legno e scatole tintinnanti: “Siamo i soldati della pace, i leggendari Cavalieri del Re degli Scacchi”.
Il loro compito è quello di promuovere il millenario gioco degli Scacchi in ogni parte del mondo, facendo in modo che esso possa sostituirsi alle guerre!

Anche i nostri piccoli hanno subito deciso di unirsi ai saggi del castello e, guidati dagli istruttori Andrea Gori e Andrea Serpi, i “saggi” del Bollate Chess Club, accompagnati dagli apprendisti istruttori Martina Colombo ed Emanuele Grimaldi, si sono messi alla ricerca dei segreti della scacchiera e di alcuni suoi personaggi.

Lettura animata della favola “Il Regno degli scacchi”

Durante il percorso laboratoriale dei bambini, il presidente Alfonso Anguilla ha illustrato alla platea dei genitori quale possa essere il valore educativo del gioco e in che modo sia un valido supporto per il potenziamento delle diverse intelligenze dei nostri bambini. Rifiutare lo stereotipo dello scacchista geniale e isolato dalla realtà, ha permesso alle famiglie di prendere coscienza di un movimento giovanile ricco di emozioni, creatività e voglia di conoscersi e confrontarsi.

Al termine della presentazione, una piccola sorpresa: anche i genitori sono stati chiamati alla scacchiera gigante per risolvere qualche piccolo “problema” dimostrativo: ecco che subito la scacchiera si anima di ipotesi e ragionamenti al servizio del problema da risolvere.

Giocare, pensare e stare insieme: un pomeriggio da ricordare!

Lascia un commento

Torna su